Gastroparesi diabetica

Specializzazione di Diabetologia

Che cos’è la gastroparesi diabetica?

La gastroparesi diabetica è un disturbo cronico causato perlopiù dal diabete per il quale lo stomaco non può svuotarsi correttamente con il risultato che gli alimenti permangono nell’apparato digestivo più a lungo del normale. Il disturbo è riconducibile ad un problema al Nervo Vago, il principale responsabile delle contrazioni delle pareti muscolari gastriche che portano gli alimenti a scorrere nell’apparato digestivo.

Prognosi della malattia

La risoluzione completa della patologia è difficilmente ottenibile. Tuttavia, una diagnosi precoce ed un trattamento costante permettono di mantenere sotto controllo i sintomi della malattia, garantendo standard di vita ottimali.

Sintomi della gastroparesi diabetica

La gastroparesi diabetica si presenta con sintomi quali nausea, vomito, perdita di peso ponderale, gonfiore, bruciore e dolore addominale accompagnati da senso di sazietà precoce dopo i pasti. La sintomatologia dolorosa tende, inoltre, a presentarsi in diversi gradi differenti anche da persona a persona. Se non diagnosticata correttamente la malattia può portare a complicanze non indifferenti quali blocco intestinale, problemi di malnutrizione, alterazioni dei livelli di glucosio e reflusso gastroesofageo.

Diagnosi per gastroparesi diabetica

L’accertamento specialistico inizia con una visita obiettiva volta a valutare i sintomi del paziente e la sua storia clinica. In seguito si eseguono un esame del sangue e delle indagini diagnostiche tra cui la radiografia, la scintigrafia e l’endoscopia degli organi digerenti.

Quali sono le cause della gastroparesi diabetica?

Le cause all’origine della gastroparesi diabetica non sono ancora del tutto note. Tra le cause più probabili si includono il diabete (sia di tipo 1 che 2) o complicanze dovute ad interventi chirurgici per es. la gastrectomia. Altri possibili fattori che producono l’insorgenza dello disturbo sono: l’assunzione di medicinali (per es. antidepressivi, o antidolorifici oppiacei), la Sindrome di Parkinson, la sclerodermia, certi disturbi alimentari (per es. la bulimia) e l’amiloidosi.

Trattamenti per la gastroparesi diabetica

Per evitare la sintomatologia dolorosa della malattia è necessario prima di tutto tenere sotto controllo la glicemia. A ciò si devono accompagnare un cambio nello stile di vita e nell’alimentazione, così come, per i pazienti più gravi, l’assunzione di una terapia farmacologica. Le nausee e la difficoltà di transito del cibo nello stomaco possono essere combattute con farmaci appositi, mentre l’insulina può essere somministrata in base alle necessità del paziente per evitare picchi glicemici. Per quanto riguarda l’alimentazione, gli specialisti consigliano piccoli e frequenti pasti, per mantenere i livelli glicemici in equilibrio. È consigliabile, inoltre, prediligere alimenti liquidi o morbidi che contengono ugualmente nutrienti, ma non causano facili blocchi durante il passaggio nell’apparato digerente.

A quale specialista rivolgersi?

Lo specialista che si occupa di trattare la gastroparesi diabetica è il diabetologo, anche se alla formulazione della diagnosi possono intervenire anche medici internisti e gastroenterologi.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies