Malattie renali

Che cosa sono le malattie renali?

Le malattie renali, o nefropatie, sono quelle patologie che influenzano il corretto funzionamento dei reni, organi che purificano il sangue e l'organismo espellendo rifiuti e sostanze potenzialmente dannose attraverso l'urina. Le malattie renali attaccano le unità anatomiche e funzionali dei reni, note come nefroni, responsabili della filtrazione e del riassorbimento di sostanze dal corpo.

Le malattie più comuni causati da una lesione ai reni sono:

Prognosi della malattia

Le malattie renali possono essere gravi se non trattate tempestivamente, per questo motivo è importante rivolgersi ad uno specialista nel caso in cui si presentino dei sintomi tipici di una nefropatia.

Sintomi delle malattie renali

Di solito, la nefropatia non presenta sintomi nelle prime fasi. Questi, di fatto, possono comparire anche 5-10 anni dopo l'insorgenza della malattia. Una volta raggiunta la fase avanzata, una nefropatia può manifestarsi con:

  • Affaticamento;
  • Malessere generale;
  • Nausea e vomito;
  • Mal di testa;
  • Mancanza di appetito;
  • Gonfiore delle gambe;
  • Predisposizione alle infezioni;
  • Prurito alla pelle;
  • Frequenza aumentata o ridotta della minzione;
  • Gonfiore soprattutto nelle palpebre e nelle gambe;
  • Insonnia;
  • Difficoltà a respirare.

Diagnosi per le malattie renali

Ciascuna delle malattie renali sopra descritte può richiedere l'esecuzione di test medici specifici per la loro individuazione e il successivo trattamento. In ogni caso, lo specialista valuterà la situazione del paziente e, in base ai sintomi che presenta e alla sua anamnesi, procederà ad eseguire il metodo diagnostico più appropriato.

Quali sono le cause delle malattie renali?

I principali fattori di rischio per le malattie renali possono essere:

  • Diabete di tipo 1 prima dei 20 anni di età;
  • Livello di zucchero nel sangue non controllato;
  • Antecedenti familiari con diabete o problemi renali;
  • Ipertensione;
  • Tabagismo;
  • Abuso di alcolici o sostanze tossiche.

Si possono prevenire?

Le abitudini di base per la prevenzione di qualsiasi malattia renale sono: seguire una dieta sana per controllare il colesterolo e la glicemia, evitare tabacco e alcol e svolgere attività sportiva con frequenza per prevenire il sovrappeso. È anche necessario cercare di non abusare di eventuali farmaci per evitare di danneggiare il sistema renale.

Trattamenti per le malattie renali

Il trattamento principale è di natura farmacologica, con la somministrazione di farmaci come gli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE). Nel caso in cui il disturbo derivi da una malattia renale cronica, è probabile che si necessiti una dialisi, o talvolta anche di un trapianto di rene.

Dal punto di vista chirurgico, il trattamento più comune in caso di patologie renali avanzate è la rimozione, parziale o completa, del rene interessato (nefrectomia).

La terapia può variare a seconda della patologia e delle condizioni del paziente, per questo motivo è necessario rivolgersi ad uno specialista, che sarà in grado di indirizzare il paziente verso l’ter terapeutico più adatto al suo caso.

A quale specialista rivolgersi?

In caso di malattie renali è necessario rivolgersi ad uno specialista in Nefrologia, che sarà incaricato di formulare la diagnosi e stabilire successivamente il miglior trattamento a seconda del caso.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..