Nodulo polmonare

Indice:

  1. Che cos’è un nodulo polmonare?
  2. Prognosi della malattia
  3. Sintomi del nodulo polmonare
  4. Diagnosi per il nodulo polmonare
  5. Quali sono le cause del nodulo polmonare?
  6. Si può prevenire?
  7. Trattamenti per il nodulo polmonare
  8. A quale specialista rivolgersi?

Che cos’è un nodulo polmonare?

I noduli polmonari, o nodi polmonari, sono aree circoscritte con una densità polmonare maggiore che si rilevano con radiografia del torace. Generalmente, un nodulo polmonare ha un diametro inferiore ai 3 cm. Nella maggior parte dei casi sono benigni, vale a dire che non sono tumorali. Un nodulo polmonare di solito è visibile per mezzo di radiografia tomografia computerizzata (TC) del torace. Possono apparire come noduli singoli oppure ve ne possono essere diversi. Un nodulo polmonare con diametro superiore ai 3 cm si identifica come massa polmonare.

Un nodulo polmonare benigno potrebbe essere la conseguenza di patologie quali, ad esempio, l’istoplasmosi, l’artrite reumatoide, l’aspergillosi, la sarcoidosi o altre forme di tumore benigno.
Nel caso contrario, un nodulo polmonare con natura maligna è segno della presenza di un tumore maligno.

Prognosi della malattia

I noduli polmonari hanno maggiori probabilità di essere non cancerosi (benigni) se non si fuma, si ha meno di 40 anni di età e se le dimensioni del nodulo sono inferiori ai 3 cm. Qualora venga confermato che il nodulo è canceroso, è probabile che, in presenza di un solo nodulo, il tumore si trovi agli stadi iniziali. Tuttavia, un nodulo polmonare canceroso potrebbe indicare la presenza di una metastasi tumorale che ha avuto origine altrove nel corpo. Ciò implica un tumore ad uno stadio successivo che dovrà essere trattato di conseguenza.

Sintomi del nodulo polmonare

In genere, i noduli polmonari sono asintomatici, il che può condurre ad una diagnosi tardiva o fortuita. Raramente, la lesione che causa il nodulo polmonare può dar luogo ad alcuni sintomi come:

  • Tosse;
  • Difficoltà respiratorie;
  • Infezione dell’apparato respiratorio;
  • Più di rado, emissione di sangue al momento della espettorazione (emottisi).

Diagnosi per il nodulo polmonare

La radiografia o la TAC toracica sono gli esami utili ad individuare un nodulo polmonare e possono essere eseguite su indicazione medica. Quando si riscontra un nodulo polmonare, il medico specialista procede con l’anamnesi del paziente, tenendo in conto se questi sia un fumatore o meno.
La radiografia del torace è utile per rilevare la presenza di noduli polmonari di dimensione di almeno 1 cm. Invece, la TAC toracica consente di individuare anche un nodo polmonare di 1-2 millimetri, oltre a dare più informazioni al medico che sarà in grado di stabilire la densità interna della formazione anomala.
Per stabilire se un nodulo è canceroso si può eseguire una biopsia, che può essere fatta sotto forma di broncoscopia o agobiopsia. Potrebbe essere eseguita una tomografia a emissione di positroni (Positron Emission Tomography, PET) per stabilire se le cellule che formano il nodulo si stiano dividendo rapidamente, indicando un potenziale tumore. Potrebbero essere eseguiti anche degli esami del sangue.

Quali sono le cause del nodulo polmonare?

In genere il nodulo polmonare benigno si sviluppa a seguito di infiammazione o di cicatrici presenti sui polmoni. Quanto segue può esserne la causa:

Si può prevenire?

È possibile ridurre il rischio che si formino noduli polmonari smettendo di fumare.

Trattamenti per il nodulo polmonare

Se il nodulo polmonare è benigno verrà consigliato di effettuare controlli regolari per monitorarne l’eventuale crescita o cambiamento. A volte un nodulo benigno può essere rimosso chirurgicamente. Se il nodulo polmonare è canceroso verrà avviato il trattamento del tumore e verrà preso in considerazione l’intervento chirurgico al fine di rimuovere la crescita tumorale.

Il nodulo polmonare può essere asportato chirurgicamente tramite:

  • Toracotomia: consiste nell’incisione del torace ai fini dell’asportazione della porzione in cui risiede il nodulo pomonare
  • Toracoscopia video-assistita: si tratta di una procedura mini-invasiva

A quale specialista rivolgersi?

Per il trattamento di un nodulo polmonare ci si può rivolgere al medico specialista in Pneumologia.

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.