Check-up cardiologico

Specializzazione di Cardiologia

Che cos’è un check-up cardiologico?

Un check-up cardiologico, o screening cardiaco, è pensato per valutare la salute dell’apparato cardiovascolare prima che si presentino i sintomi delle malattie cardiovascolari. Effettuare il controllo dei segni precoci di una malattia consente di prevenirla o curarla. 

In cosa consiste il check-up cardiologico?

Gli esami più comuni effettuati durante un check-up cardiologico includono:

  • Esame del colesterolo: livelli alti di lipoproteine a bassa densità (Low Density Lipoprotein, LDL) possono causare un accumulo di colesterolo nelle arterie, dando origine a malattie coronariche.
  • Esame del sangue: per controllare i livelli del glucosio nel sangue e la presenza di determinate proteine, che possono indicare un’infiammazione nel corpo.
  • Pressione sanguigna: sia a riposo, sia quando il cuore batte più forte.

Se gli esami summenzionati indicano dei fattori di rischio è possibile effettuare ulteriori esami, tra cui:

  • Angiografia coronarica con tomografia computerizzata (TC): uno scanner TC e un materiale di contrasto creano immagini delle arterie coronarie per la valutazione di eventuali placche od ostruzioni.
  • Elettrocardiografia (ECG): misura l’attività cardiaca, inclusi frequenza cardiaca e ritmo.
  • Test da sforzo cardiaco: la frequenza cardiaca, il ritmo e la pressione sanguigna vengono misurati mentre il paziente cammina su un tapis roulant o utilizza una cyclette con l’intensità in graduale aumento. Serve a determinare se il cuore riceve abbastanza sangue quando è sotto stress.
  • Angiografia mediante cateterismo coronarico: vengono acquisite immagini del sangue che scorre attraverso le arterie coronarie per rilevare restringimenti od ostruzioni.

Perché si esegue il check-up cardiologico?

Il check-up cardiologico è in grado di valutare la salute del cuore di una persona in assenza di sintomi. In tal modo è possibile rilevare precocemente i segni della malattia coronarica e ridurre le probabilità di un evento cardiaco improvviso. Il rilevamento precoce rende possibile apportare modifiche al trattamento e allo stile di vita. Anche i seguenti fattori di rischio fanno aumentare il rischio di sviluppare problemi cardiaci. Tali fattori di rischio includono:

Significato di risultati anomali

Nel caso venga rilevata una malattia coronarica esistono varie misure che possono essere adottate per ridurre il rischio di infarto. Tra queste vi sono le misure a livello di stile di vita (esercizio fisico, smettere di fumare e una dieta sana) e i farmaci per abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies