Disturbi respiratori nasali

Specializzazione di Otorinolaringoiatria

Che cosa sono i disturbi respiratori nasali?

I disturbi respiratori nasali sono relativamente comuni e provocano principalmente delle difficoltà a respirare correttamente attraverso il naso. Tra i disturbi respiratori nasali più comuni vi sono:
Sinusite: rigonfiamento dei seni a causa di infezione. 
Setto deviato: il setto nasale (l’osso e la cartilagine che dividono la cavità nasale) è storto, rendendo in tal modo difficile la respirazione. 
Trauma al naso/ai seni a causa di infortunio: per esempio, un naso rotto non correttamente guarito può causare problemi cronici di respirazione nasale. 
Collasso della valvola nasale (Nasal Valve Collapse, NVC): si verifica quando i tessuti del naso non si sono formati correttamente oppure sono deboli, provocando difficoltà di respirazione attraverso il naso.

Sintomi dei disturbi respiratori nasali

I sintomi variano a seconda del disturbo.
Sinusite:

  • Dolore e indolenzimento intorno alle guance, agli occhi e sulla fronte
  • Naso chiuso
  • Muco verde o giallo
  • Mal di testa
  • Temperatura alta
  • Alito cattivo
  • Senso olfattivo ridotto

Setto deviato:

  • Dolore facciale
  • Perdita di sangue dal naso
  • Respirazione forte
  • Russamento
  • Mal di testa 
  • Naso che cola
  • Trauma al naso/ai seni a causa di infortunio:
  • Congestione e difficoltà di respirazione attraverso il naso

Collasso della valvola nasale (NVC):

  • Ostruzione nasale
  • Perdita di sangue dal naso
  • Congestione e difficoltà di respirazione attraverso il naso

Quali sono le cause dei disturbi respiratori nasali?

Il più delle volte la sinusite è causata da un’infezione. Può essere causata anche da un comune raffreddore, da rinite allergica (che provoca il rigonfiamento del rivestimento nasale), da polipi nasali sul rivestimento nasale o da un setto deviato. La sinusite è molto comune ed è altrettanto comune soffrirne dopo un raffreddore influenzale. Il setto deviato, una condizione che alcune persone presentano solitamente dalla nascita, può essere causato anche da traumi o da lesioni al naso.
Il collasso della valvola nasale può essere causato da:

  • Rinoplastica (chirurgia al naso): chirurgia plastica al naso; per esempio, la rimozione della gobba del naso può causare NVC. 
  • Setto deviato: una causa molto comune di NVC che può derivare da lesioni nasali o interventi chirurgici.
  • Trauma o chirurgia al naso: a causa di infiammazione, rigonfiamento o formazione di tessuto cicatriziale.
  • Caratteristiche anatomiche ereditate: per esempio, i nasi eccessivamente sporgenti, con narici strette e una columella allargata (la parte esterna del naso che separa le narici), possono causare NVC in modo naturale. 

Trattamenti per i disturbi respiratori nasali

Il trattamento della sinusite semplice in genere non richiede una visita medica e quanto segue le consente normalmente di sparire:

  • Molto riposo
  • Mantenersi idratati
  • Antidolorifici
  • Bagni di vapore per il viso utilizzando una bacinella di acqua calda bollente
  • Impiego di spray nasale decongestionante da banco

Se la sinusite persiste il medico può prescrivere un ciclo di antibiotici, che solitamente va dai 10 ai 14 giorni. Per le persone che soffrono di sinusite cronica possono rivelarsi utili degli impacchi caldi al naso, le gocce nasali saline e gli steroidi su prescrizione.  In alcuni casi i sintomi provocati da un setto deviato possono essere alleviati per mezzo di farmaci. Tuttavia, in caso contrario, potrebbe essere raccomandata una procedura chirurgica chiamata settoplastica. Si tratta di una procedura che ripristina il setto storto al fine di migliorare la respirazione nasale. La settoplastica comporta la rimozione dell’osso e della cartilagine in eccesso e viene talvolta eseguita in anestesia generale. Tale procedura viene spesso eseguita insieme alla rinoplastica allo scopo di migliorare l’aspetto del naso.

Per il trattamento del collasso della valvola nasale esistono due approcci fondamentali:

  • L’intervento chirurgico (rinoplastica) viene eseguito per riparare la valvola nasale collassata. A volte è necessario applicare uno speciale impianto in titanio per tenere aperta la valvola nasale.
  • Dilatatore della valvola nasale: per le persone che non desiderano sottoporsi ad intervento chirurgico l’utilizzo di un dilatatore della valvola nasale, che consente di allargarla manualmente, è in grado di fornire sollievo alla respirazione nasale. Si presenta sotto forma di strisce adesive che si indossano sul ponte nasale oppure di speciali inserti in silicone che vengono applicati internamente. 
loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies