RM addominale

Specializzazione di Radiologia

Che cos’è la RM addominale?

La risonanza magnetica (RM) addominale è un tipo di scansione che utilizza un campo magnetico e delle onde radio per produrre immagini dettagliate dei tessuti molli nell’addome. La RM viene eseguita da un radiologo e si tratta di una procedura sicura e indolore.

Perché si esegue?

La RM addominale viene impiegata per esaminare:

  • eventuali problemi ai linfonodi
  • il flusso sanguigno nell’organismo
  • la causa di dolore o gonfiore addominale
  • eventuali tumori negli organi addominali, quali fegato, milza, pancreas o reni

Le immagini ottenute tramite RM vengono spesso utilizzate per chiarire i risultati di precedenti esami e scansioni e possono aiutare a diagnosticare quanto segue:

Per consentire al medico di confermare una diagnosi potrebbero anche essere necessari ulteriori esami o scansioni successivamente alla RM.

In cosa consiste?

Un colorante speciale, chiamato gadolinio, potrebbe venire somministrato per via endovenosa (EV). La sua funzione è quella di aiutare a mettere in evidenza le aree che il medico desidera prendere in esame. Il colorante è di norma sicuro, ma potrebbe esservi un rischio in presenza di problemi ai reni. È necessario informare il proprio medico circa eventuali condizioni preesistenti prima della somministrazione EV. 
A seconda di ciò che il medico desidera ricercare, potrebbe venire richiesto di non mangiare o bere nulla per qualche ora prima dell’esame in modo che le immagini prodotte dell’intestino risultino quanto più chiare possibile.
La scansione può richiedere tra 30 e 45 minuti.
Se si porta un pacemaker, il medico potrebbe invece suggerire una scansione a tomografia computerizzata (TC) addominale. Ciò è dovuto al fatto che alcuni pacemaker possono essere danneggiati dal campo magnetico creato dallo scanner RM.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies