Polimiosite

Che cos'è la polimiosite?

La polimiosite è una malattia infiammatoria che appare molto raramente. I soggetti colpiti da questa patologia avvertono debolezza muscolare su entrambi i lati del corpo e possono avere difficoltà ad eseguire azioni come salire le scale, sollevare oggetti, ecc. In genere, la polimiosite colpisce gli adulti di età compresa tra 30 e 50 anni. Per genetica, è più frequente nelle donne rispetto agli uomini.

Prognosi della polimiosite

La polimiosite è una malattia senza cura, ovvero non esiste un trattamento specifico in grado di arrestare o curare questa condizione, sebbene esistano terapie e trattamenti che vanno dall'uso di farmaci alla combinazione di esercizi di fisioterapia. L'evoluzione della malattia a lungo termine è variabile. Nei primi cinque anni, 1 persona su 5 colpita può andare incontro alla morte, sebbene la metà dei pazienti trattati mostri una buona remissione nei primi cinque anni, in particolare i bambini.

Sintomi della polimiosite

Poiché è una malattia sistemica, la polimiosite colpisce tutto il corpo. Si può dire che sia la debolezza muscolare che la sensibilità possono essere dei segni premonitori della malattia. La debolezza muscolare colpisce i muscoli più vicini al tronco (fianchi, cosce, spalle, braccia e collo) e aumenta progressivamente con il passare del tempo.

I sintomi più comuni includono:

  • Debolezza muscolare
  • Dolore muscolare
  • Difficoltà a deglutire
  • Problemi vocali
  • Difficoltà a lavorare

Tuttavia, il paziente può anche sperimentare:

Diagnosi per la polimiosite

Nel caso in cui il medico o lo specialista sospetti che il paziente possa essere affetto da polimiosite, può richiedere l’esecuzione dei seguenti test:

Quali sono le cause della polimiosite?

Le cause esatte della polimiosite sono ancora sconosciute. Questa condizione condivide molte caratteristiche con i disturbi autoimmuni, in cui è il sistema immunitario stesso che attacca erroneamente i tessuti del corpo.

Si può prevenire?

Al momento non è noto alcun modo specifico per prevenire o evitare l'insorgenza della polimiosite.

Trattamenti per la polimiosite

Ancora non esiste una cura specifica per la polimiosite. Tuttavia, esistono delle terapie in grado di curare i sintomi della malattia, migliorando sia la forza che la funzione muscolare. Tuttavia non si tratta di un singolo trattamento, ma di più opzioni che possono variare a seconda dei sintomi di ciascun paziente e al modo in cui risponde alla terapia. La terapia farmacologica si basa soprattutto sull’assunzione di corticosteroidi, mentre la terapia prevede sessioni di fisioterapia e logopedia. Inoltre, verrà eseguita una valutazione nutrizionale: con il progredire della malattia la deglutizione e la masticazione diventano più difficili, per questo esperto in Dietologia potrà spiegare al paziente quali sono i cibi più semplici da mangiare.

A quale specialista rivolgersi?

Esistono diversi specialisti a cui ci si può rivolgere in caso di polimiosite, sebbene il principale responsabile dello studio e il trattamento principale della malattia sia il reumatologo, con esperienza e conoscenza delle malattie autoimmuni e del tessuto connettivo.

Altri medici che possono collaborare nel trattamento della polimiosite sono il neurologo o il medico internista. Per quanto riguarda le terapie complementari, possono collaborare specialisti come il fisioterapista, il logopedista o il dietologo.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..