Proteinuria

Specializzazione di Nefrologia

Cos’è la proteinuria?

Si tratta della presenza di proteine nell’urina in una quantità superiore ai 150 mg in un’urina di 24 ore. Questa patologia è un fattore importante da tener presente durante le prime prognosi di un’ematuria, poiché, se si manifestano entrambe contemporaneamente possono indicare la presenza di malattie renali.

Sintomi della proteinuria

Di solito, nelle prime fasi della patologia, non si manifesta alcun sintomo. In una fase più avanzata, invece, si devono considerare i seguenti sintomi: 
  • Urina schiumosa o sangue nell’urina 
  • Dolore o bruciore durante l’atto della minzione 
  • Gonfiore di mani, piedi, addome o volto
  • Stanchezza, malessere e nausea
  • Difficoltà a respirare 
  • Perdita di appetito

Quali sono le cause della proteinuria?

I reni svolgono la funzione di filtrare i rifiuti del sangue e, allo stesso tempo, tratengono quelli di cui l’organismo ha bisogno, anche le proteine. La proteinuria origina da un deterioramento del sistema di filtraggio dei reni. Vi sono delle patologie che possono innalzare i livelli di proteine nelle urine e che non hanno nulla a che fare con le lesioni renali. Tra queste vi sono:
  • Disidratazione
  • Stress emozionale
  • Esposizione a un freddo estremo
  • Febbre
  • Esercizio fisico intenso
Quanto alle patologie che possono far sì che i livelli di proteina nell’urina siano permanentemente alti, abbiamo:

Si può prevenire?

Alcune persone possono soffrire di proteinuria, pertanto è importante essere coscienti del rischio. Esistono delle raccomandazioni pratiche che possono aiutare a evitare che si presentino problemi derivanti dall’eccesso di proteine:
  • Eseguire analisi del sangue e delle urine con cadenza regolare, qualora si manifestino dei sintomi o si sia a rischio proteinuria.
  • Bere acqua frequentemente
  • Seguire un’alimentazione equilibrata e mangiare molte fibre
  • Fare controlli, qualora si soffra di ipertensione o diabete

Trattamenti per proteinuria

Si tratta di sostituire il valore della proteina e investigare la causa della perdita della stessa. I trattamenti possono essere diversi:

  • Il trattamento principale si baserà sul controllo della pressione arteriosa e dei livelli di glucosio nel sangue. È importante cambiare stile di vita e ciò può voler dire anche assumere farmaci.
  • Se il liquido si accumula nelle caviglie o nella zona dei polmoni, possono essere prescritti farmaci diuretici che aiutano a eliminare l’acqua dall’organismo.
  • Se il danno renale è grave, è possibile che sia necessaria la dialisi o un trapianto.
loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies