Intossicazioni

Specializzazione di Pediatria

Che cosa sono le intossicazioni?

Le intossicazioni consistono in un contatto accidentale con sostanze tossiche, che possono provocare problemi gravi di salute e anche sfociare in situazioni che mettono a rischio la vita. Nel caso delle  intossicazioni pediatriche, la maggior parte possono verificarsi in casa, a causa dell’ingestione accidentale, da parte di bambini, di farmaci, prodotti da bagno o fitosanitari. Inoltre, in età pediatrica sono motivo di visite frequenti nei centri sanitari, sebbene sembra che la situazione si stia stabilizzando negli ultimi anni, grazie, in parte, a una migliore educazione sanitaria delle famiglie e ai controlli frequenti. Per questo è molto importante tenere fuori dalla loro portata qualsiasi prodotto tossico o farmaco. Possono anche verificarsi delle intossicazioni causate da punture di insetto o morsi di animali e intossicazioni alimentari. Per la diagnosi è richiesta una visita medica completa del bambino e il trattamento varierà in funzione dell’intossicazione.

Prognosi della malattia

A seconda del grado e del tipo di intossicazione, la prognosi può essere moderata o severa. La prima cosa da fare è contattare uno specialista ed eseguire gli esami pertinenti al tipo e al grado di intossicazione.

Sintomi delle intossicazioni

I sintomi possono variare a seconda della sostanza tossica ingerita. Inoltre, possono manifestarsi anche in un secondo momento dall’ingestione della suddetta sostanza. I sintomi classici sono:

Diagnosi per le intossicazioni

Gli esami medici per le intossicazioni includono:

  • Analisi del sangue, per controllare il glicole etilenico e il metanolo
  • Esame tossicologico
  • Test per prodotti tossici casalinghi

Quali sono le cause delle intossicazioni?

Gli elementi che possono causare delle intossicazioni sono:

  • Il monossido di carbonio (di forni, motori a gas, incendi, impianti di riscaldamento)
  • Insetticidi
  • Alcuni cibi e piante tossici
  • Prodotti chimici sul luogo di lavoro
  • Farmaci, tra cui quelli prescritti, quelli da banco e droghe
  • Detergenti e prodotti per uso domestico
  • Piante da interno e da esterno
  • Vernici

Si possono prevenire?

È necessario prestare particolare attenzione ai veleni o alle sostanze tossiche che si possono trovare negli ambienti domestici. Inoltre, nel caso di bambini, bisogna proteggerli dalle sostanze tossiche, come farmaci, detergenti, cosmetici, ecc.

Occorre, inoltre, prestare molta attenzione alle piante che si tengono in casa; conoscerle è importante, soprattutto se si tratta di funghi, radici o frutti di bosco. Non ingerire questo tipo di piante se non si conoscono bene. Se si sospetta la presenza di elementi tossici che potrebbero contaminare la terra o l’acqua della zona in cui si vive, contattare il dipartimento di salute della località in cui ci si trova.

Nel caso in cui la prevenzione non sia sufficiente e si sia entrati in contatto con una sostanza tossica, è necessario sottoporsi a un trattamento immediato, per evitare un danno maggiore.

Trattamenti per le intossicazioni

Il trattamento per le intossicazioni varia a seconda delle cause e della gravità dei sintomi. Se l’intossicazione è lieve, di solito passa in pochi giorni. Nel caso in cui sia moderata o grave, può durare un po' di più e potrebbe essere necessario:

Ricovero in ospedale per poter reintegrare le sostanze perse, come minerali e calcio. Se l’intossicazione è alimentare, tutte queste sostanze nutritive vengono perdute a causa di sintomi come la diarrea e del vomito. Con questo trattamento si può prevenire la disidratazione.

Lo specialista può prescrivere antibiotici, a seconda del tipo di intossicazione e della sua gravità.

A quale specialista rivolgersi?

Lo specialista che si occupa di questa patologia è un esperto in medicina generale e di famiglia. La medicina di famiglia e quella comunitaria si prende cura delle persone, ovvero fornisce loro il Servizio Sanitario di Base.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies