Test neuropsicologici

Che cosa sono i test neuropsicologici?

La valutazione neuropsicologica è un metodo diagnostico che studia le funzioni psichiche e cognitive del cervello, offrendo le informazioni che non possono essere fornite attraverso i metodi di studio come l'elettroencefalogramma, la tomografia computerizzata o la risonanza magnetica. Permette di capire il funzionamento delle aree del cervello di un paziente, misurando le capacità cognitive.

In cosa consiste?

Attraverso modelli teorici, test, interviste e questionari viene valutato lo stato cognitivo e affettivo-comportamentale dei pazienti. Gli aspetti studiati sono:

  • Capacità intellettuale generale;
  • Abilità visospaziali;
  • Funzioni cognitive, come l’apprendimento, la memoria e il linguaggio;
  • Temperamento e personalità;
  • Livello di attenzione e concentrazione;
  • Competenze esecutive di alto livello o funzioni esecutive come il ragionamento.

Perché si esegue?

Viene eseguita per identificare:

Inoltre, patologie come il diabete, le malattie metaboliche o infettive e l'alcolismo possono influenzare la memoria e l'attenzione. Può essere utile valutare gli effetti della chirurgia su malattie come l'epilessia, l'idrocefalo e alcuni tumori.

Preparazione per i i test neuropsicologici

La valutazione neuropsicologica non prevede una particolare preparazione da parte del paziente.