Disturbi delle ghiandole surrenali

Che cosa sono i disturbi delle ghiandole surrenali?

I disturbi delle ghiandole surrenali sono un gruppo di condizioni che colpiscono le ghiandole surrenali, ovvero le ghiandole endocrine che si trovano sui reni. Si tratta di ghiandole responsabili della produzione di molti ormoni, tra cui l’adrenalina, gli ormoni steroidei (come gli androgeni) e i corticosteroidi. Tali ormoni aiutano il corpo a controllare gli zuccheri nel sangue, a reagire allo stress (per esempio a causa di infortunio o malattia), a regolare la pressione arteriosa e a bruciare i grassi. Pertanto, il funzionamento difettoso delle ghiandole surrenali può provocare una condizione endocrina. Esistono vari tipi di disturbi delle ghiandole surrenali, tra cui la sindrome di Cushing, il morbo di Addison, i tumori alle ghiandole surrenali e i disturbi ereditari.

Sintomi dei disturbi delle ghiandole surrenali

Dato che esistono vari tipi di disturbi delle ghiandole surrenali, i sintomi variano a seconda della condizione.

I sintomi più comuni della sindrome di Cushing sono: obesità nella parte superiore del corpo, pressione alta, debolezza di muscoli e ossa, livelli elevati di zuccheri nel sangue, condizioni cutanee quali acne o segni e striature sull’addome, tassi di crescita lenti (nei bambini) e irritabilità o depressione.

Tra i sintomi del morbo di Addison vi sono: perdita di peso, affaticamento, pressione bassa, desiderio di sale, vertigini alzandosi in piedi, nausea, vomito, sensazione di debolezza, presenza di chiazze di pelle scura (o più scura del solito) e depressione.

I sintomi dell’iperplasia surrenale congenita (ISC) possono essere lievi oppure più gravi e possono inoltre essere talmente lievi da non causare i singoli problemi. Tra i sintomi della ISC lieve vi sono: segni precoci di pubertà, acne, periodi mestruali irregolari, eccesso di peli facciali nelle donne e un altezza definitiva inferiore alla media (nei giovani adulti).

Tra i sintomi della ISC più seria o grave vi sono: pressione bassa, bassi livelli di zuccheri nel sangue, difficoltà a trattenere il sale nell’organismo, eccesso di peli facciali nelle donne, tumori benigni dei testicoli negli uomini, infertilità negli uomini, sviluppo anomalo di genitali esterni nelle ragazze e difficoltà per le donne a rimanere incinte.

I tumori alla ghiandole surrenali possono causare una molteplicità di sintomi a seconda di quale sia l’ormone prodotto in eccesso dal tumore. Alcuni tumori non producono ormoni, ma danneggiano l’ipofisi non consentendole di secernere il giusto livello di ormoni. Di conseguenza, nemmeno le ghiandole surrenali funzionano come dovrebbero.

Quali sono le cause dei disturbi delle ghiandole surrenali?

I disturbi della ghiandole surrenali possono manifestarsi per motivi diversi. In molti disturbi la produzione di ormoni è troppo bassa o troppo alta, causando un’insufficienza o un’abbondanza anomala. I disturbi delle ghiandole surrenali possono essere il risultato di quanto segue:

  • Tumori
  • Infezione
  • Particolari tipi di farmaci
  • Condizioni ereditarie o mutazione genetica
  • Un problema in un’altra delle ghiandole endocrine del corpo, per es. l’ipofisi.

Trattamenti per i disturbi delle ghiandole surrenali

Il trattamento dipende dal disturbo delle ghiandole surrenali che colpisce l’individuo, ma in generale si tratterà di un trattamento chirurgico o medico. I trattamenti includono:

  • Farmaci per tentare di fermare la produzione in eccesso di ormoni
  • Terapia ormonale sostitutiva
  • Intervento chirurgico per la rimozione del tumore
  • Intervento chirurgico per rimuovere una o entrambe le ghiandole surrenali
  • Intervento chirurgico per rimuovere i tumori dell’ipofisi. 
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies